Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

11 paesi NATO hanno incrementato la spesa militare al 2% del PIL

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaLa cerimonia di benvenuto per il battaglione multinazionale della NATO con capo gli USA ad Orzysz, Polonia.
La cerimonia di benvenuto per il battaglione multinazionale della NATO con capo gli USA ad Orzysz, Polonia. - Sputnik Italia
Seguici su
Undici dei 29 paesi membri della NATO hanno aumentato le loro spese militari al 2% del PIL, ha detto il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.

"La situazione è mista, ma è molto meglio di tre anni fa, quando il raggiungimento del traguardo del 2% del PIL era stato garantito da soli tre membri dell'alleanza, mentre ora da altri otto alleati", ha detto parlando al forum industriale della NATO a Berlino. La trasmissione è stata condotta sul sito web dell'alleanza.

Stoltenberg ha notato una tendenza positiva: gli alleati hanno smesso di tagliare le spese per la difesa, ma ha ammesso che è "estremamente difficile ottenere sostegno politico dagli stati dell'alleanza".

Ora, i membri europei della NATO spendono in difesa in media meno dell'uno e mezzo percento del PIL contro il tre percento della fine del periodo della guerra fredda.

Nel 2014, al vertice dell'alleanza a Bucarest, è stato deciso che in futuro tutti i paesi della NATO dovranno portare le loro spese per la difesa al due per cento del PIL. Donald Trump ha ripetutamente esortato i partner a rispettare gli accordi raggiunti, minacciandoli di ridurre la partecipazione degli Stati Uniti ai programmi generali. In estate al vertice della NATO a Bruxelles, il leader americano ha stabilito un nuovo limite: il quattro per cento.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала