Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Europarlamento scioccato dal gran numero di armi europee in mano a terroristi ISIS

Seguici su
Gli eurodeputati hanno preparato una risoluzione in cui affermano di essere scioccati dalla grande quantità di armamenti prodotti nei Paesi della UE che sono finiti a disposizione dei terroristi in Iraq e in Siria e propongono un'inchiesta.

La bozza del documento sulle esportazioni di armi è stata approvata dalla commissione per gli Affari Esteri e presentata questa settimana per la discussione nella sessione plenaria dell'Europarlamento a Strasburgo.

In uno dei paragrafi della risoluzione si propone di fissare la formulazione secondo cui "il Parlamento europeo è scioccato dal volume di armi e munizioni prodotte nella UE ritrovate nelle mani dell'ISIS in Siria e Iraq".

Allo stesso tempo la mozione "rileva l'incapacità di Bulgaria e Romania di perseguire efficacemente una posizione comune in materia di riesportazione in contraddizione con i certificati degli utilizzatori finali" e invita questi Paesi a fornire spiegazioni.

La mozione propone inoltre che in futuro i Paesi membri della UE "neghino la licenza di esportazione se esiste un chiaro rischio che la tecnologia o le attrezzature militari da esportare possano essere riesportate".

"L'Europarlamento invita tutti i Paesi membri a rinunciare a transizioni simili in futuro, in particolare negli Stati Uniti e in Arabia Saudita", si afferma nel documento.

La bozza contiene anche una clausola che dichiara che "il Parlamento europeo decide di avviare un'inchiesta sulla relativa questione".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала