Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciata russa: i norvegesi sono vittime della manipolazione delle autorità

CC0 / Pixabay / Oslo, Norvegia
Oslo, Norvegia - Sputnik Italia
Seguici su
Il popolo norvegese è vittima delle manipolazioni delle strutture di potere. Lo ha dichiarato oggi l'ambasciata russa a Oslo commentando il caso del russo Mikhail Bochkarev, arrestato e accusato di spionaggio.

"Siamo solidali con l'amichevole popolo norvegese che è di nuovo vittima delle manipolazioni delle strutture di potere, degli esperti indipendenti e dei media liberi con i loro standard etici. Questi ultimi dovrebbero assumersi una responsabilità particolare: per un mese hanno assaporato i dettagli del caso, hanno pubblicato versioni non verificate e fughe di notizie, hanno inventato storie dell'orrore sul fatto che lo stato russo stava spiando i norvegesi, anche tra le mura del parlamento, e gettato fango sul nostro paese, dimenticando la loro funzione principale, ovvero informare obiettivamente la popolazione. Dopo il fallimento di un'altra impresa anti-russa, come per comando, hanno taciuto", si legge sulla pagina Facebook dell'ambasciata.

Carro armato NATO - Sputnik Italia
Norvegia, 4 militari sono rimasti feriti nel corso dell’esercitazione NATO

La missione diplomatica russa in Norvegia ha posto l'accento sull'assurdità dell'intera situazione.

"Invitare uno specialista nella cittadella della democrazia norvegese, al parlamento, che per definizione dovrebbe essere un modello di apertura, per arrestarlo immediatamente per il solo motivo di trovarsi al parlamento. Che cos'è? Una nuova forma di ospitalità norvegese: ti invitano per farti arrestare? O è una domanda per il Premio Nobel nella nuova nomination ‘invenzioni dal campo della democrazia norvegese'? Chi risponderà allora a tali inviti? Se non volete e non sapete come accogliere i delegati russi, allora loro non verranno più da voi", afferma la dichiarazione. Lo scorso 21 settembre i servizi segreti norvegesi hanno arrestato un dipendente del Consiglio federale russo, Mikhail Bochkarev, mentre si trovava a Oslo per un seminario. È stato accusato di spionaggio. Il presidente del Consiglio federale, Valentina Matvienko, ha definito tali azioni una provocazione. Bochkarev è stato successivamente rilasciato.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала