Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prevista completa estinzione della fauna selvatica

© Foto : PixabayPanda
Panda - Sputnik Italia
Seguici su
Gli scienziati dell'Università del Queensland (Australia) hanno concluso che i luoghi sulla Terra dove esiste ancora la natura selvaggia stanno rapidamente scomparendo. Questo è riportato in un comunicato stampa su Phys.org.

Secondo i ricercatori, circa un secolo fa, l'uomo usava solo il 15% della superficie terrestre per l'agricoltura e l'allevamento. Attualmente, le attività umane influiscono sul 77% del territorio, compresa l'Antartide e l'87% degli oceani. Nel periodo tra il 1993 e il 2009, gli insediamenti umani, le terre agricole e le imprese industriali hanno occupato 3,3 milioni di chilometri quadrati di territori vergini.

Tuttavia, le regioni polari rimangono le più colpite dalla navigazione, dall'inquinamento e dalla pesca. I restanti ecosistemi naturali possono essere preservati solo se i paesi riconoscono la loro importanza e fanno sforzi comuni per proteggerli. Ad oggi, molte delle aree di conservazione del mondo a livello legislativo non sono state ne registrate, né riconosciute, né protette.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала