Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Militari di USA e Turchia iniziano operazioni congiunte in Siria

© AP Photo / Hussein MallaManbij, Siria
Manbij, Siria - Sputnik Italia
Seguici su
I soldati della Turchia e degli Stati Uniti hanno iniziato le pattuglie congiunte nella città siriana di Manbij. Lo ha affermato il ministro della Difesa turco Hulusi Akar, riferisce Reuters.

Secondo lui, testimoni oculari hanno già visto una colonna comune con le bandiere di entrambi i paesi a circa 20 chilometri dalla città. Le parti pattugliano la regione da giugno, anche se sono state coordinate, ma sono rimaste indipendenti, ha detto l'agenzia.

All'inizio di ottobre, è stato riferito che le forze armate curde non hanno lasciato la città siriana di Manbij, nonostante il piano d'azione concordato dagli Stati Uniti e dalla Turchia. È stato osservato che, nonostante le promesse, si stanno preparando per la difesa e scavano fossati attorno al villaggio.

In estate, lo stato maggiore turco ha dichiarato che i militari turchi e statunitensi avevano concordato un piano d'azione per il ritiro delle forze curde dalla città siriana di Manbij. Prima di questo, Ankara ha ripetutamente chiesto che Washington di lasciare l'est della provincia siriana di Aleppo, dal momento che l'esercito turco progetta di proteggere l'intero confine meridionale con la Siria dai curdi. In particolare è stato richiesto di ritirare i militari americani o i "terroristi curdi" da Manbij, perché attaccano i soldati turchi e i membri dell'esercito libero siriano.

Ankara si identifica ritiene organizzazioni terroristiche il Partito dell'Unione Democratica curdo e i suoi distaccamenti armati di autodifesa popolare.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала