Morte Khashoggi, ministro dell'Energia saudita parla di "periodo di crisi"

Seguici suTelegram
L'Arabia Saudita sta vivendo un periodo di crisi a seguito della morte del giornalista saudita d'opposizione Jamal Khashoggi in Turchia, nessuno nel regno può spiegarla o giustificarla. Lo ha detto il ministro dell'Energia dell'Arabia Saudita Khalid Al-Falih all'apertura del forum d'investimento "Future Investment Initiative" a Riyadh.

"Stiamo attraversando un periodo di crisi per questo triste episodio accaduto in Turchia, nessuno nel regno può giustificarlo o spiegarlo, siamo molto scossi e naturalmente il re ha chiarito che ci saranno indagini e verrà fatta giustizia", ha detto il ministro.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала