Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nazionalista ucraino indica le condizioni per l'offensiva nel Donbass e Crimea

Seguici su
L'Ucraina deve attendere che una crisi scoppi in Russia per lanciare un'offensiva su più fronti, ha affermato Dmytro Korchinsky, leader dell'organizzazione ultranazionalista “Fratellanza” in un'intervista sul canale Ukrlife.tv.

"Francamente diciamo che sin da subito le nostre forze armate non sono pronte per una guerra su due o tre fronti, che ci tocca condurre. Ad esempio il fronte di Donetsk, il fronte della Crimea e il fronte da qualche parte nella regione di Kharkov o Chernihiv", ha osservato il nazionalista.

Secondo Korchinsky, Kiev ha bisogno di mantenere il conflitto nel suo stato attuale in attesa dell'inizio di una "crisi" in Russia.

"Nel momento in cui scoppierà, dovremo disporre di forze armate sufficientemente mobilitate, anche nella zona di conflitto, che possono immediatamente passare all'offensiva", ha detto.

Korchinsky è noto per le sue dichiarazioni provocatorie. Ad esempio gli uomini dello spettacolo russi in tournée in Ucraina sono stati chiamati dall'ultranazionalista "animali" che dovrebbero essere trasportati in "gabbie di ferro". Inoltre ha dichiarato che sul ponte della Crimea che attraversa lo stretto di Kerch "dovrebbero essere impiccati" tutti quelli che sono stati coinvolti alla sua costruzione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала