Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pentagono smentisce uso di armi proibite in Siria

© Sputnik . Ministry of Defence of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaA mine in Deir ez-Zor.
A mine in Deir ez-Zor. - Sputnik Italia
Seguici su
La coalizione statunitense non rivela quali munizioni vengono usate in Siria, tuttavia sono conformi agli standard internazionali, ha dichiarato un portavoce del Pentagono a Sputnik.

Al Dipartimento della Difesa americano hanno affermato che "la coalizione non discuterà pubblicamente l'utilizzo di specifici tipi di armi e munizioni nelle operazioni militari in corso".

"Tuttavia ogni armamento a disposizione degli Stati Uniti viene valutato da un punto di vista legale… per rispettare le regole di conduzione di guerra", ha detto l'interlocutore dell'agenzia.

In precedenza l'agenzia di stampa siriana Sana aveva riferito, citando fonti locali, che la coalizione a guida americana sabato aveva bombardato la città di Hajin, nella provincia di Deir ez-Zor, usando granate al fosforo bianco, proibite dalle convenzioni internazionali. Secondo il canale televisivo siriano Ikhbariya, i raid hanno provocato vittime e feriti tra i civili. Non è la prima volta che la coalizione americana utilizza armi proibite in Siria.

All'inizio di settembre il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria ha riferito che due aerei americani F-15 avevano colpito Hajin con granate al fosforo. Dopo il raid si sono propagati grandi incendi.

Allora il Pentagono aveva sostenuto di non avere munizioni al fosforo bianco in dotazione per le forze armate.

Le bombe al fosforo sono considerate armi di distruzione di massa. Il loro uso è vietato dal Protocollo addizionale alla Convenzione di Ginevra del 1949.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала