Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La NATO crea una struttura offensiva di cyberforze

© AFP 2021 / THIERRY CHARLIERNATO Secretary-General Jens Stoltenberg delivers a press conference after a NATO defence ministers' meeting at the NATO headquarters in Brussels on October 27, 2016
NATO Secretary-General Jens Stoltenberg delivers a press conference after a NATO defence ministers' meeting at the NATO headquarters in Brussels on October 27, 2016 - Sputnik Italia
Seguici su
La NATO crea un sistema cibernetico di forze, in cui si prevede di includere elementi nazionali, che possono essere coinvolti in missioni offensive, ha detto mercoledì il segretario generale dell'alleanza, Jens Stoltenberg.

"Stiamo vedendo un aumento significativo del numero e del pericolo di attacchi informatici, così abbiamo costruito la nostra difesa cibernetica, sia per la protezione delle reti di informazione della NATO che per l'aiuto ai paesi dell'alleanza, per proteggere le loro reti nazionali", ha dichiarato mercoledì prima dell'inizio dei negoziati dei capi dei dipartimenti della difesa dell'alleanza.

"Abbiamo visto l'applicazione delle possibilità cibernetica per interferire negli affari politici, attacchi a infrastrutture critiche, e queste caratteristiche diventano parte di eventuali futuri conflitti militari. Così abbiamo deciso che gli attacchi informatici possono rientrare nel quinto articolo sulla difesa collettiva", ha detto il segretario generale della NATO.

Secondo lui, "una parte delle misure sarà la creazione di una struttura che includerà opportunità cibernetiche nazionali in missioni e operazioni della NATO". "Accolgo con favore le dichiarazioni di tutti i paesi sulla fornitura di tali opportunità, in particolare, le offerte di Regno unito e Danimarca, e mi aspetto che altri paesi si uniranno", ha detto Stoltenberg.

Ha aggiunto che, in particolare, "nella lotta contro l'ISIS è molto importante avere opportunità cibernetiche per minare le loro capacità di reclutamento, finanziamento e diffusione della propaganda". "L'inclusione degli elementi nazionali cybernetici offensivi, le missioni e le operazioni della NATO sono alcuni degli elementi per rafforzare la capacità di difesa dell'alleanza", ha detto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала