Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia ha consegnato dei lanciamissili russi S-300 alla Siria

© Sputnik . Uriy Shipilov / Vai alla galleria fotograficaSistemi missilistici terra-aria S-300
Sistemi missilistici terra-aria S-300 - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia ha consegnato 49 unità di contraerea missilistica S-300 alla Siria. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu.

La Russia ha consegnato alla Siria 49 unità di equipaggiamento come parte della consegna del sistema S-300, ha detto il Ministro della Difesa Sergey Shoigu in una riunione del presidente russo Vladimir Putin con membri del Consiglio di sicurezza.

"Abbiamo completato la consegna dei complessi S-300, che comprendono in tutto 49 apparecchiature: i radar, ovviamente, i centri di controllo e quattro lanciatori", ha affermato il Ministro.

S-300?! Com'è possibile? - Sputnik Italia
I cieli della Siria difesi dall' S-300 russo

Ha sottolineato che questo lavoro è stato completato un giorno fa, l'intero complesso è stato dispiegato in Siria. Il capo del dipartimento della difesa ha notato che gli specialisti siriani avevano già iniziato l'addestramento per l'uso del sistema S-300, che in tutto richiederà tre mesi.

Il Ministero degli Esteri ha detto quale reazione ci si aspetta da Israele abbattuto IL-20 e Shoigu ha anche detto alla riunione che i lavori per la creazione di un sistema unificato di comando e di controllo della difesa aerea in Siria saranno completati questo mese.

"Completeremo tutto il lavoro con la preparazione e l'addestramento degli equipaggi, collegandoci in un'unica rete entro il 20 ottobre", ha affermato il ministro.

Missili S-300 - Sputnik Italia
Iniziate le consegne dei lanciamissili russi S-300 in Siria

Ha notato che ora gli specialisti russi nella guerra elettronica controllano la direzione principale da cui provengono i raid nel territorio siriano.

"Abbiamo rafforzato in modo significativo e attivato il sistema di guerra elettronica, aggiungendo ulteriori equipaggiamenti, quindi oggi controlliamo la zona vicina fino a 50 chilometri e una zona più lontana, la direzione principale da cui sono avvenuti i raid nel territorio siriano, controlliamo 200 chilometri", ha affermato Shoigu.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала