Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Attacco missilistico iraniano contro Daesh in Siria. Un messaggio per Arabia Saudita e USA

© AP Photo / Amir Kholousi, ISNALancio di un missile in Iran
Lancio di un missile in Iran - Sputnik Italia
Seguici su
Il Corpo delle Guardie Rivoluzionaria Islamica dell’Iran (IRGC) hanno lanciato sei missili balistici da un’area vicino a Kermanshah, bersagliando i miliziani dell’ISIS nella regione ad est del fiume Eufrate in Siria, lunedì mattina, notizia ripresa dalla TV iraniana di stato che ha mostrato le immagini del lancio.

La Torre Azadi a Teheran - Sputnik Italia
Europa: commercio con l'Iran aggirando le sanzioni USA?
Secondo l'ufficio di pubbliche relazioni dell'IRGC, il bombardamento missilistico avrebbe ucciso diversi dei leader del gruppo terrorista dell'ISIS fra i quali vari partecipanti all'attacco mortale effettuato in Iran, ad Ahvaz il 22 settembre che aveva ucciso 25 persone, tra cui diversi veterani e bambini disabili.

I missili balistici avrebbero preso di mira Abu Kamal, una città sul fiume Eufrate nel Governatorato di Deir ez-Zor della Siria orientale, vicino al confine con l'Iraq ed è stata seguita da un raid aereo effettuato da sette UAV (Veicoli senza pilota).

I missili sono stati lanciati con una operazione denominata  di "Muharram strike" e hanno percorso una distanza segnalata di 570 chilometri (355 miglia) prima di raggiungere i loro obiettivi.

Il missili iraniani oltre a colpire l'ISIS rappresentano un messaggio inviato a Israele, agli Stati Uniti, ed all'Arabia Saudita, gli Stati che stanno sobillando gruppi armati all'interno dell'Iran per portare caos e terrorismo all'interno del paese persiano.

L'Iran ha accusato gli Stati Uniti, Israele, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti (EAU) di aver svolto un ruolo nell'attacco terroristico di Ahvaz nel sud dell'Iran. Sono questi paesi considerati i mandanti delle attività di sobillazione ed attacchi terroristici da effettuare all'interno del paese, come le stesse autorità di questi paesi hanno rivendicato.

Ultimamente tutti e quattro i suddetti paesi hanno negato di aver avuto un ruolo nell'attacco terroristico compiuto dallo Stato islamico (ISIS /Daesh) nella città sud-occidentale di Ahvaz.

Sono in pochi tuttavia a credere che questi attacchi all'interno dell'Iran non siano pilotati dalle centrali USA-Saudite.

Fonte: controinformazione.info

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала