Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Poroshenko si rifiuta di restituire debito di tre miliardi di dollari alla Russia

© Sputnik . Mikhail Markiv / Vai alla galleria fotograficaIl presidente ucraino Petro Poroshenko
Il presidente ucraino Petro Poroshenko - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko è fiducioso che l'Ucraina non restituirà alla Russia un debito di tre miliardi di dollari. Lo ha detto parlando all'apertura del forum "Innovazioni, investimenti, iniziative di Kharkiv".

Secondo Poroshenko, Kiev per un certo periodo si è difesa dalle richieste pagamento di Mosca. "Ci siamo difesi dalle richieste di restituire i finanziamenti che sono stati dati a dicembre 2013 a Yanukovich, il quale ha messo questi fondi, il tutto davanti alle telecamere, in un camion portandoli fuori dall'Ucraina. Abbiamo dimostrato che è ingiusto pretendere che l'Ucraina restituisca tali fondi" ha detto.

Nel 2013 Mosca ha acquistato eurobond ucraini per tre miliardi di dollari a condizioni non di mercato (con un tasso del cinque per cento annuo). Fino alla fine del 2015 Kiev ha continuato a pagare il debito correttamente, ma poi ha ammesso il default su queste obbligazioni.

Il Ministero delle Finanze russo ha intentato una causa presso l'Alta Corte di Londra marzo 2017 vincendola: il tribunale ha ordinato l'Ucraina a pagare alla Russia il valore nominale delle obbligazioni: tre miliardi di dollari, e l'importo del pagamento della cedola non realizzato, 75 milioni di dollari, così come gli interessi di mora. Ogni giorno di ritardo costa a Kiev 673.000 dollari.

Il presidente ucraino Petro Poroshenko - Sputnik Italia
Poroshenko annuncia “isolamento internazionale” della Russia

L'Ucraina ha successivamente presentato ricorso alla Corte d'appello e che ha parzialmente accolto il ricorso, sebbene non abbia sostenuto tre dei quattro argomenti di Kiev. Il quarto è che il prestito sia stato accettato dall'Ucraina, presumibilmente sotto l'influenza della Russia, e la corte ha deciso di condurre uno studio più approfondito e dettagliato della questione.

Il Ministero delle Finanze russo, a sua volta, ha dichiarato che avrebbe presentato un reclamo contro questa decisione. Come spiegato nel dipartimento, secondo i risultati della sua considerazione nella Corte Suprema britannica, sarà organizzato un nuovo processo, o l'Ucraina sarà finalmente obbligata a pagare il debito.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала