Crisi siriana, nuove accuse di Erdogan contro gli USA

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaRecep Tayyip Erdogan
Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Gli Stati Uniti non hanno rispettato i propri obblighi sul ritiro delle forze di autodifesa curde siriane da Manbij, ha affermato il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan.

"Gli Stati Uniti non hanno rispettato la road map e il calendario sul ritiro delle forze YPG da Manbij. Non hanno lasciato questa regione, gli Stati Uniti non hanno mantenuto le loro promesse".

Erdogan ha accusato Washington di rafforzare la presenza militare nel nord della Siria "insieme ad un'organizzazione terroristica" ed ha aggiunto che Ankara sta prendendo misure di risposta ad Idlib.

Rispondendo alla domanda se la Turchia condurrà un'operazione militare coordinata con la Russia nei territori ad est dell'Eufrate controllati dalle forze curde YPG, Erdogan ha dichiarato che la questione non è d'attualità.

"Ma non posso dire che non accadrà in futuro, vediamo come evolveranno gli eventi", ha osservato.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала