Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia è pronta a discutere con gli USA i problemi con il Trattato INF

© Sputnik . Maksim BlinovIl ministero degli Esteri a Mosca
Il ministero degli Esteri a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca è pronta a discutere con i partner americani tutte le questioni legate al Trattato INF (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty). Lo ha dichiarato oggi il direttore del Dipartimento per la non proliferazione e il controllo degli armamenti del ministero degli Esteri russo Vladimir Ermakov.

"In Russia la situazione è assolutamente aperta, trasparente, comprensibile. La Russia è pronta a discutere qualsiasi questione riguardante il trattato con i nostri partner americani in qualsiasi formato", ha detto Ermakov in una conferenza stampa.

Rispondendo alla domanda se gli Stati Uniti sono interessati a mantenere il regime di controllo reciproco, Ermakov ha ricordato che "nel controllo degli armamenti degli Stati Uniti, l'intero sistema è stato costruito non meno seriamente che nell'Unione Sovietica".

"Hanno forze molto potenti nella società che supportano il controllo degli armamenti", ha aggiunto.

Ad agosto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato il bilancio per la difesa per l'anno fiscale 2019, che, come i bilanci precedenti, contiene accuse contro la Russia per la violazione del Trattato INF.

Nel 2017 il governo giapponese ha deciso di schierare due complessi di difesa antimissile americani Aegis Ashore sul proprio territorio, che entreranno in funzione nel 2023. La Russia ritiene che, in questo modo, gli Stati Uniti violeranno il Trattato INF nella regione Asia-Pacifico.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала