Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele continuerà le operazioni in Siria, nonostante il disastro dell'Il-20

© Sputnik . Alexander Rybalchenko / Vai alla galleria fotograficaIl-20
Il-20 - Sputnik Italia
Seguici su
Israele non rinuncerà alle operazioni in Siria contro la presenza militare iraniana, nonostante il tragico incidente dell’aereo russo Il-20. Lo ha dichiarato oggi il ministro della Difesa israeliano Avigdor Lieberman in un'intervista a radio Kan.

La dichiarazione di Lieberman è stata fatta sullo sfondo di numerose speculazioni dei media secondo cui la Russia potrebbe limitare la libertà d'azione militare israeliana nel cielo siriano.

"Abbiamo agito e agiamo con prudenza e responsabilità… Non permetteremo che la Siria si trasformi in una base iraniana avanzata contro lo stato di Israele. Continueremo ad operare… con tutte le risorse e le possibilità", ha detto Lieberman.

Egli ha sottolineato che l'esercito israeliano fa ancora affidamento sui meccanismi di comunicazione che ha stabilito tre anni fa con l'esercito russo in Siria per evitare situazioni di conflitto.

Bandiera d'Israele - Sputnik Italia
Media: Israele teme che la Russia gli "tagli le ali"

Il ministero della Difesa della Federazione Russa ha riferito che il 17 settembre sono andati persi i contatti con l'aereo russo Il-20 di ritorno nella base aerea di Khmeimim. Secondo il dicastero militare, il velivolo con un equipaggio di 14 persone a bordo si trovava a 35 chilometri dalle coste siriane nel Mediterraneo. Secondo il ministero della Difesa, nello stesso momento 4 caccia F-16 israeliani bombardavano obiettivi siriani a Latakia. I rottami del velivolo sono stati trovati nel Mar Mediterraneo a 27 chilometri a ovest dalla città di Baniyas. Gli occupanti sono tutti morti. L'Il-20 russo è stato abbattuto dal sistema missilistico S-200.

Gli israeliani non ammettono la loro responsabilità nell'abbattimento dell'Il-20 e contestano le dichiarazioni di Mosca, secondo cui gli F-16 hanno usato l'Il-20 come scudo dalla contraerea siriana. Tel Aviv sostiene che i cannonieri antiaerei siriani spararono "in modo casuale e inappropriato". Secondo i dati israeliani, al momento dell'abbattimento dell'Il-20, gli F-16 era già nello spazio aereo israeliano.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала