Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina, ministero Esteri convoca ambasciatore USA per sanzioni su cooperazione con la Russia

© AP Photo / Andy WongCina USA
Cina USA - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri cinese ha convocato l'ambasciatore degli Stati Uniti riguardo le sanzioni per la cooperazione con la Russia. Lo riferisce la televisione di stato cinese.

Il ministero ha preteso dall'ambasciatore spiegazioni riguardo l'introduzione di sanzioni sulla struttura delle forze armate cinesi e sulle persone responsabili. Il canale televisivo non fornisce altri dettagli.

Il 20 settembre gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro il dipartimento di addestramento e approvvigionamento del Consiglio militare centrale della Cina e al suo capo Li Shanfu. 

Come spiegato alla Casa Bianca, il Consiglio militare centrale ha subito sanzioni secondarie a causa della cooperazione con l'impresa statale russa Rosoboronexport, già presente nella lista nera americana, per l'acquisto di caccia Su-35, nel dicembre dello scorso anno, e dei sistemi missilistici antiaerei S-400, a gennaio di quest'anno. Entrambe le transazioni sono avvenute dopo l'entrata in vigore delle sanzioni contro la Russia e sono vietate dal Countering America's Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA).

Allo stesso tempo, Washington ha precisato che le nuove misure sono dirette contro Mosca, ma non implicano un indebolimento della capacità difensiva della Russia o della Cina.

Pechino, a sua volta, ha esortato gli Stati Uniti a revocare le sanzioni. Come ha detto il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri, Geng Shuang, altrimenti l'America sarà responsabile delle conseguenze.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала