National Interest: la Russia modernizzerà la sua artiglieria “divina”

© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotografica2S4
2S4 - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Russia ha avviato la modernizzazione della sua artiglieria "divina". Lo scrive il National Interest citando Foreign Military Studies Office (FMSO).

Ad essere modernizzati saranno gli obici semoventi da 240 mm 2S4 Tyulpan e da 203 mm 2S7 Pion, risalenti agli anni Settanta. Entrambe le armi sono in grado di sparare proiettili nucleari, che, come osserva la pubblicazione, "la NATO conoscerebbe in malo modo, se la guerra fredda diventasse calda".

Dopo la guerra fredda, la Russia aveva chiuso nei magazzini gran parte dell'artiglieria pesante, ma ora ha deciso di adattarla alle minacce moderne.

"Secondo alcuni rapporti, il 2C4 sarà ammodernato per essere integrato nei moderni sistemi di comando e controllo e implementare sistemi di miglioramento di comunicazione e di controllo del fuoco. Si prevede anche di aggiornare o sostituire il tubo e il meccanismo a molla di ritorno", sostiene il FMSO.

Tuttavia gli specialisti dell'agenzia americana non conoscono le vere ragioni per cui la Russia intende tornare alle vecchie armi. Secondo una versione, questa dell'artiglieria servirebbe per "polverizzare" le difese del nemico. Si presume inoltre che i gusci per il 2S4 e 2S7 sono più economici da produrre rispetto missili balistici.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала