Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per il Pentagono "la Russia implementa attività cibernetiche dannose"

© Sputnik . David B. GleasonIl Pentagono
Il Pentagono - Sputnik Italia
Seguici su
Il Pentagono ha pubblicato la prima parte della sua strategia sulla sicurezza cibernetica dell'amministrazione Trump, in cui si afferma che gli Stati Uniti sono sottoposti a "minacce inevitabili e inaccettabili" provenienti da "attività informatiche dannose", riferisce Fox News.

Ad esempio nel documento si rileva che la Russia ha implementato operazioni nel cyberspazio per influenzare gli americani e sfidare i processi democratici nel Paese.

Nel riassunto del documento si prende atto che "gli Stati Uniti sono impegnati in una rivalità strategica di lungo termine con Cina e Russia".

Inoltre gli Stati Uniti considerano l'Iran e la Corea del Nord come Paesi che "cercano di danneggiare i cittadini americani conducendo operazioni di guerra informatica e rappresentano una minaccia per gli interessi degli Stati Uniti", sostiene il canale americano.

In risposta a questo tipo di attività Pentagono intende "intraprendere azioni difensive" volte a "neutralizzare o contenere le attività cibernetiche dannose al momento della loro comparsa, anche se si tratta di attività non corrispondenti al livello di un conflitto armato."

In tempo di guerra, come indicato nella strategia, le truppe cibernetiche statunitensi "saranno pronte a collaborare con le forze aeree, terrestri, navali e spaziali" contro i nemici dell'America, scrive Fox News.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала