Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Neonazismo e populismo la principale minaccia per l'Europa” – presidente Grecia

© AP Photo / Virginia MayoBandiere Ue
Bandiere Ue - Sputnik Italia
Seguici su
La minaccia per l'Europa non è l'uscita di singoli Paesi dall'Unione Europea, ma il populismo e il neonazismo, ha dichiarato ai giornalisti il presidente greco Prokopis Paulopoulos a margine del vertice del Gruppo Arraiolos a Riga.

Istituito nel 2003, il Gruppo Arraiolos è un'associazione non ufficiale dei capi di Stato dei Paesi dell'Unione Europea con una forma di governo parlamentare. Il primo summit si è svolto nella piccola città portoghese di Arraiolos. L'ultimo vertice di Riga si è svolto dal 13 al 14 settembre. Il prossimo vertice è previsto ad Atene nel settembre 2019.

Paulopoulos ha affermato che tutti i partecipanti al vertice ritengono molto critiche e delicate le prossime elezioni per il Parlamento europeo dal momento della fondazione dell'eurozona in quanto rivive l'incubo del neonazismo.

"Letteralmente si decide il futuro dell'Unione Europea. Speriamo che questa minaccia non si concretizzerà. Ci auguriamo che i cittadini europei diranno con una sola voce: "No pasaran"! Bisogna dire che vediamo la minaccia", — ha detto il presidente greco.

"Tutte queste forme di populismo e neonazismo, nascoste dietro un presunto patriottismo, hanno un solo obiettivo: far rivivere gli incubi del passato, gli incubi che hanno distrutto l'Europa e quasi tutto il mondo. Pertanto dobbiamo lottare affinchè queste forze non passino e sia completata la costruzione europea", ha detto Paulopoulos.

Secondo il capo di Stato greco, gli europei devono decidere che tipo di Europa vogliono vedere.

Qualche giorno fa il primo ministro greco Alexis Tsipras aveva messo in guardia dal pericolo del neonazismo durante un'intervento all'Europarlamento.

A Riga, dove si è svolto il summit, ogni anno viene organizzato un corteo con i reduci e nostalgici della legione lettone delle Waffen SS. La manifestazione suscita malcontento e indignazione delle organizzazioni antifasciste in tutto il mondo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала