Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Professor Petras: Bolton tenta di coprire i crimini di guerra degli Stati Uniti

© AP Photo / Alex BrandonFormer U.S. Ambassador to the UN John Bolton speaks at the Conservative Political Action Conference (CPAC), Friday, Feb. 24, 2017, in Oxon Hill, Md.
Former U.S. Ambassador to the UN John Bolton speaks at the Conservative Political Action Conference (CPAC), Friday, Feb. 24, 2017, in Oxon Hill, Md. - Sputnik Italia
Seguici su
“John Bolton, consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, sta cercando di coprire i crimini di guerra degli Stati Uniti in Afghanistan e in Medio Oriente”, lo afferma lo scrittore e professore statunitense James Petras.

Bolton ha minacciato sanzioni contro i giudici della Corte penale internazionale (ICC) che hanno pianificato di indagare sui presunti crimini di guerra commessi dagli americani in Afghanistan, dicendo che questo costituisce un attacco alla sovranità degli Stati Uniti.

Carri armati USA Abrams dell'esercito dell'Iraq - Sputnik Italia
Ne hanno già uccisi milioni
Bolton ha bollato l'ICC "assolutamente pericolosa" nel tentativo di esercitare pressione sulla corte che sta progettando di indagare sui presunti crimini di guerra degli Stati Uniti.

"Gli Stati Uniti useranno tutti i mezzi necessari per proteggere i nostri cittadini e quelli dei nostri alleati dall'ingiusta azione giudiziaria da parte di questa corte illegittima", ha detto Bolton ai membri della Società federalista conservatrice riuniti in un hotel di Washington, DC.

"Questa è una dichiarazione che copre essenzialmente i crimini di guerra commessi dagli Stati Uniti durante la loro invasione e occupazione dell'Afghanistan ( da 17 anni) ", ha detto il professor Petras.

"Abbiamo letto numerosi casi di forze armate statunitensi che hanno attaccato matrimoni, festival, feste religiose, attaccando villaggi, uccidendo sostenitori e dissidenti di governi alternativi", ha affermato.

"Ci sono state centinaia di migliaia di residenti in Afghanistan e comunità espulse dalle loro terre d'origine. C'è bisogno di un tribunale criminale per giudicare il comportamento dei generali americani e dei loro sostenitori tra le forze mercenarie in Afghanistan ", ha osservato l'analista.

Bandiera della Siria, Damasco - Sputnik Italia
Damasco ha chiesto all'ONU di fermare i "crimini di guerra" della coalizione USA
"Penso che Bolton stia cercando di nascondere i crimini di guerra e, naturalmente, cosa si dovrebbe aspettare da un funzionario che è stato a favore delle guerre in tutto il Medio Oriente. E penso che Bolton dovrebbe essere la persona principale che dovrebbe essere indagata dal tribunale internazionale ", ha concluso.

Il procuratore capo dell'ICC ha chiesto un'indagine formale sui crimini di guerra in Afghanistan a seguito dell'invasione del paese guidata dagli Stati Uniti nel 2001.

Ha detto che le forze statunitensi e gli agenti della CIA potrebbero aver commesso crimini di guerra torturando i detenuti in Afghanistan con un sistema di tecniche di tortura approvate, che includevano l'annegamento simulato.

Le esercitazioni congiunte di militari americani e giorgiani Noble Partner 2015 nei pressi di Tbilisi - Sputnik Italia
Possiamo iniziare a dire la verità sulle guerre degli USA?
Human Rights Watch ha accolto con favore la possibilità di impedire ai responsabili di spiegare ciò che hanno definito orrende violazioni dei diritti umani contro gli afghani.
Gli Stati Uniti - sotto la presidenza repubblicana di George W. Bush - ei suoi alleati hanno invaso l'Afghanistan il 7 ottobre 2001 come parte della cosiddetta "guerra al terrore" di Washington. L'offensiva ha rimosso il regime dei talebani dal potere, ma dopo oltre un decennio e mezzo, le truppe straniere sono ancora dispiegate nel paese.

Dopo essere diventato presidente nel gennaio 2009, il presidente Barack Obama, un democratico, ha promesso di porre fine alla guerra afgana - uno dei più lunghi conflitti nella storia degli Stati Uniti - ma non è riuscito a mantenere la sua promessa.

Trump, che ha parlato contro la guerra afgana, ha soprannominato l'invasione del 2001 e dopo l'occupazione dell'Afghanistan come "la guerra di Obama".

Ma Trump ha anche annunciato di schierare migliaia di altre truppe nel paese devastato dalla guerra. Trump ha detto che le sue opinioni sono cambiate da quando è entrato nella Casa Bianca e che avrebbe continuato l'intervento militare "finché avremo visto determinazione e progresso" in Afghanistan.

Fonte: Controinformazione.info

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала