Arrivato di nuovo in Crimea cantante jazz italiano nella blacklist di Kiev

Seguici suTelegram
Il vocalista jazz italiano Fabio Lepore è arrivato in Crimea per la seconda volta per prendere parte al festival "Live in Blue Bay", nonostante sia finito nella "blacklist" dell'Ucraina per essersi recato nella penisola senza l'autorizzazione di Kiev.

La 10° edizione del festival jazz "Live in Blue Bay" è iniziato venerdì a Koktebel. Il programma del festival è stato aperto dal cantante italiano Fabio Lepore accompagnato dalla banda della penisola Big Band. Il vocalista, che ha letto alcune frasi di auguri in russo, è stato accolto calorosamente dal pubblico.

"Sono nella blacklist", — ha detto ai giornalisti Lepore, quando gli hanno chiesto delle minacce delle autorità ucraine per la sua visita in Crimea. "Lo scorso inverno ho rinunciato a recarmi in tournèe in Ucraina per questo motivo… Spero davvero che in futuro tutti i problemi saranno risolti. Sono stato qui lo scorso anno in tour e mi fa piacere essere di nuovo qui oggi", — ha detto Lepore.

Lepore è un vocalista jazz (tenore) che vanta esibizioni in 35 Paesi del mondo.

Il festival di Koktebel si svolge fino a domenica, nel suo programma ci sono lezioni con musicisti e cantanti, incontri con i partecipanti del festival, mostre artistiche e fotografiche sul tema del jazz. L'ingresso al festival è gratuito.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала