Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Arabia Saudita si finirà in carcere per la satira e le barzellette sulla religione

© AP Photo / Hasan JamaliTorre "al-Faisaliya" a Riyadh, Arabia Saudita
Torre al-Faisaliya a Riyadh, Arabia Saudita - Sputnik Italia
Seguici su
Le battute e barzellette su argomenti religiosi possono costare 5 anni di reclusione in Arabia Saudita, emerge da un tweet della procura nazionale.

"La creazione e la diffusione nei social network di contenuti che puntano a ridicolizzare o mettere a rischio l'ordine pubblico, i valori religiosi e gli standard morali saranno considerate un crimine informatico", si afferma nel messaggio.

Se giudicato colpevole, il reo affronterà 5 anni di carcere, oltre ad una multa di tre milioni di rial (circa 70mila euro).

Nel 2012 il fondatore del sito web "Rete liberale dell'Arabia Saudita" Raif Badawi è stato arrestato per aver criticato il clero e la polizia religiosa del regno. Il blogger è stato anche accusato di vilipendio dell'Islam, di crimini informatici e disobbedienza in famiglia. Attualmente Badawi sta scontando una pena detentiva di 10 anni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала