La Cina aumenterà le forniture di gas dalla Russia e dal Kazakistan

© Sputnik . Aleksey NikolskyiGasdotto "Power of Siberia"
Gasdotto Power of Siberia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Nel prossimo futuro la Cina intende aumentare le forniture di gas naturale dalla Russia e dal Kazakistan, scrive l'agenzia China News Service riferendosi al direttore del dipartimento governativo per le questioni energetiche.

Allo stesso tempo la Cina intende incoraggiare la diversificazione delle importazioni di gas naturale.

"Nel 2017 la Cina ha importato 94,6 miliardi di metri cubi di gas naturale dai gasdotti asiatico-cinese e birmano-cinese provenienti da Paesi come Turkmenistan, Uzbekistan e Birmania. In un prossimo futuro verrà aumentato il volume delle importazioni dalla Russia e dal Kazakistan," — l'agenzia riporta le parole del funzionario.

Ha aggiunto che il numero di Paesi da cui la Cina importa il gas naturale liquefatto è salito a 22, quindi il livello di diversificazione delle fonti di approvvigionamento ha raggiunto un livello piuttosto grande.

Nel maggio 2014 Gazprom e la società cinese CNPC avevano firmato un accordo sulla fornitura di gas russo alla Cina lungo la rotta orientale. Il contratto dura 30 anni e prevede una fornitura annuale di 38 miliardi di metri cubi di gas attraverso il gasdotto "Power of Siberia". Le consegne dovrebbero partire il 20 dicembre 2019. Inoltre la società russa Novatek in collaborazione con la cinese CNPC implementa un progetto sul gas naturale liquefatto a Yamal.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала