Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Difesa: situazione nelle aree di de-escalation in Siria

© Sputnik . Dmitry Vinogradov / Vai alla galleria fotograficaBandiera della Siria
Bandiera della Siria - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia nell'ambito dei lavori della commissione per la pace in Siria in un giorno ha registrato 24 violazioni del cessate il fuoco, la Turchia due, è stato riferito con il bollettino del ministero della Difesa russo.

"La situazione nelle aree de-escalation è valutata come stabile. La controparte della rappresentanza della commissione russo-turca, per esaminare le questioni connesse alle violazioni della modalità di cessazione delle ostilità, ha registrato 24 sparatorie: a Latakia  14, ad Aleppo  sette, ad Hama  tre. La controparte della rappresentanza turca ne ha registrate due nella provincia di Hama", si legge nel messaggio.

La Difesa ha aggiunto che durante il giorno il Centro per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria ha effettuato un'azione umanitaria a Salchiach, provincia di Deir Ez-Zor, dove sono state consegnate quasi due tonnellate di cibo a 67 persone.

Il dipartimento ha osservato che l'accordo di adesione al regime di cessazione delle ostilità non è stato firmato. Il numero di insediamenti, che hanno aderito al processo di riconciliazione, non è cambiato: è sempre 2518. Il numero delle formazioni armate, hanno dichiarato il regime di tregua, è rimasto lo stesso: 234. Inoltre in tre province siriane in pochi giorni sono tornati 469 civili, ha riferito il bollettino. Dal 30 settembre 2015 nelle loro case in Siria sono tornati 1 226 717 sfollati interni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала