Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Poroshenko ordina di impedire all'Italia di revocare le sanzioni contro la Russia

© REUTERS / Valentyn OgirenkoPetro Poroshenko
Petro Poroshenko - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha incaricato gli ambasciatori ucraini di opporsi a qualsiasi tentativo di allentare la pressione delle sanzioni nei confronti della Russia sullo sfondo della posizione particolare dell'Italia.

In precedenza, il primo ministro italiano Giuseppe Conte, parlando in una conferenza stampa in seguito al vertice del G-7 in Canada, ha dichiarato che l'Italia avrebbe lavorato per revocare le sanzioni contro la Russia, ma che ciò non sarebbe avvenuto nel breve termine. Secondo lui, la Russia ha un ruolo chiave nel risolvere molte crisi internazionali e agisce come protagonista principale dell'attuale contesto geopolitico, quindi l'Italia non può "escludersi dal dialogo con la Russia", essendo "sensibile" ad essa. Mosca ha detto che ha accolto con favore la posizione del governo italiano sulla necessità di revocare le sanzioni contro la Russia.

"Dobbiamo opporci ai tentativi di allentare la pressione sulla Russia", ha detto Poroshenko in una riunione con gli ambasciatori ucraini martedì, il suo discorso è stato trasmesso dai canali televisivi ucraini.

Il Presidente ha osservato che l'ambasciatore dell'Ucraina in Italia, Yevhen Perelygin conosce la complessità della questione di estendere le sanzioni contro la Russia "sullo sfondo di un atteggiamento ambiguo delle forze principali in Italia riguardo questa indagine."

"Abbiamo una situazione di emergenza, è l'unico paese UE  che nel programma di governo approvato dal Parlamento c'è la revoca delle sanzioni contro la Russia" ha detto al presidente Ucraino Pereligin.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала