Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Affinché muoiano tutti” parlamento ucraino spiega l'aumento dei prezzi del gas in Ucraina

© REUTERS / Gleb GaranichCentrale gas ucraina
Centrale gas ucraina - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità ucraine aumentano i prezzi del gas, perché "vogliono la morte di tutti", ha detto Vadim Rabinovich, deputato di Verkhovna Rada, sul canale televisivo ucraino 112.

Secondo il parlamentare, Kiev sarebbe in grado di evitare che i prezzi del gas naturale nel paese aumentino, e di ridurli in modo significativo. Tuttavia, ritiene Rabinovich, le autorità e gli oligarchi sono interessati a uno scenario diverso.

"Produciamo 21-26,5 miliardi di metri cubi l'anno. Tutti i cittadini dell'Ucraina hanno consumato 15,4 miliardi tutti insieme, al costo di circa 2,5 mila grivne. Dovremmo ottenere il gas al costo di produzione. Potremmo ridurre i prezzi di tre volte in un giorno solo attraverso una sola operazione. Chi lo impedisce? Il governo, tre o quattro oligarchi e la volontà politica. A loro non importa nulla. Che differenza fa per loro? A loro interessa che muoiano tutti" ha detto lui.

L'aumento dei prezzi del gas per la popolazione è una delle condizioni affinché il Fondo Monetario Internazionale emetta un'altra tranche di debito a Kiev. Il programma quadriennale di assistenza del FMI prevede stanziamenti per 17,5 miliardi di dollari in Ucraina. A marzo 2015, Kiev ha ricevuto la prima tranche da 5 miliardi di dollari, nell'agosto dello stesso anno — la seconda da 1,7 miliardi e nel 2016-2017 altre due tranche da un miliardo di dollari ciascuna.

Le autorità ucraine si aspettavano di ricevere la quinta tranche dal fondo fino alla fine del 2017, ma non è stata ancora stanziata.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала