Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Generale libico: solo l’intervento di Putin può risolvere la crisi in Libia

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaIl portavoce delle forze armate libiche, generale Ahmed al-Mismari
Il portavoce delle forze armate libiche, generale Ahmed al-Mismari - Sputnik Italia
Seguici su
La risoluzione della crisi libica richiede l’intervento della Russia e del suo presidente Vladimir Putin. Lo ha dichiarato a Sputnik il portavoce delle forze armate libiche, generale Ahmed al-Mismari.

La questione libica ha anche bisogno dell'intervento della Russia e di quello personale del presidente Putin, estromettendo i giocatori stranieri dall'arena libica come la Turchia, il Qatar e l'Italia. Il ruolo principale deve essere giocato dalla diplomazia russa", ha detto al-Mismari.

Il comando dell'esercito libico ha contatti regolari con i ministeri degli Esteri e della Difesa russi. Il maresciallo Khalifa Haftar si è recato diverse volte a Mosca negli ultimi anni per incontrare i dirigenti di questi dicasteri.

Un uomo armato in Libia - Sputnik Italia
La NATO ha bombardato la Libia con munizioni all'uranio impoverito
I comandanti dell'esercito libico hanno ripetutamente accusato il Qatar, la Turchia e il Sudan di assistere gli estremisti in Libia. L'Italia, che collabora con il governo di Fayez al-Sarraj a Tripoli, è invece accusata di ostacolare le elezioni.

In Libia esistono in questo momento due autorità statali: nell'est del paese si trova il parlamento eletto dal popolo, mentre ad ovest, nella capitale Tripoli, siede un governo di riconciliazione nazionale guidato da Fayez al-Sarraj. Le autorità orientali del paese operano indipendentemente da Tripoli e cooperano con l'esercito nazionale guidato dal maresciallo Khalifa Haftar.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала