Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Libano: mosaico di rifiuti inserito in libro dei record Guinness

Seguici su
In Libano, un gruppo di volontari ha realizzato un mosaico di una nave sulle onde usando dei rifiuti.

L'acqua è fatta da bottiglie di plastica e alluminio, il cielo da buste, la nave con rifiuti di plastica e cartone. La dimensione dell'immagine è di 700m2 ed è stata inclusa nel Guinness dei primati. Il lavoro ha infranto il record precedente degli austriaci: il loro mosaico di rifiuti occupava un'area di 455m2.

"Questa foto è ciò che tutti i libanesi vedono ogni giorno. Sì, c'è un sacco di spazzatura nel nostro bellissimo paese. Ma questo non è solo il nostro problema. Questa è una disgrazia comune per tutto il mondo" ha detto a Sputnik l'autore dell'idea di Wael Jaber. "Possiamo trasformare la nostra disgrazia in un successo. Ad esempio, siamo stati in grado di riutilizzare i rifiuti per l'arte".

"Abbiamo battuto il record dell'Austria, che è famosa per la sua lotta per la salvaguardia della natura. Quindi stiamo andando nella direzione giusta e possiamo ottenere molto", ha detto l'autore dell'idea, Wael Jaber. Ha detto che la preparazione del progetto è durata 7 mesi e la sua realizzazione meno di un mese. I volontari provengono da varie associazioni per la protezione dell'ambiente, nonché il capo del governo e la deputata Paula Yacoubian hanno prestato assistenza.

La deputata Paula Yacoubian ha detto a Sputnik: "anche i rifiuti possono diventare un terreno fertile per la creatività. La spazzatura può essere trasformata in una bellissima arte, una conferma è questo mosaico che è entrato nel Guinness dei primati".

La questione dello smaltimento dei rifiuti è molto importante per il Libano. Nel 2015 un'ondata di proteste si è diffusa in tutto il paese a causa dell'incapacità delle autorità di risolvere il problema con la spazzatura accumulata. Fondamentalmente, i rifiuti vengono inceneriti.

Nel video pubblicato su Youtube una ragazza libanese dice che "è una buona idea realizzare un opera d'arte con plastica vetro e altri rifiuti. Può essere un messaggio per tutto il mondo: che i rifiuti possono essere riutilizzati".

Visam al-Ghadban, direttrice dell'insediamento di Kafr Nabrakh ha dichiarato che "questa è una delle migliori iniziative" mai proposte. Aggiunge poi che "Wael Kaber ha proposto un concetto interessante: ha letteralmente tirato fuori un'opera d'arte da sotto terra. Sono contenta che la gente lo veda. Spero che questo dia un impulso positivo al Libano".

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала