Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte a Trump: "Aperti al dialogo con Mosca. Ma le sanzioni restino"

© AP Photo / Alessandra TarantinoGiuseppe Conte
Giuseppe Conte - Sputnik Italia
Seguici su
Il premier italiano durante la conferenza stampa congiunta con il presidente degli Usa ha parlato della posizione del governo sulla Russia.

Roma è aperta ad avere un dialogo con Mosca, ma ritiene impossibile eliminare immediatamente le sanzioni contro il Paese, ha detto il primo ministro italiano Giuseppe Conte lunedì durante la conferenza stampa congiunta con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

"Siamo aperti al dialogo con la Russia. Riteniamo che la Russia svolga un ruolo fondamentale in tutte le crisi geopolitiche internazionali ", ha affermato Conte. "Per quanto riguarda il sistema di sanzioni… il sistema deriva dagli accordi di Minsk… è collegato all'attuazione degli accordi di Minsk, quindi è chiaro che oggi è impensabile eliminare tali sanzioni".

Grozny - Sputnik Italia
Delegazione italiana in Caucaso rivela i danni delle sanzioni contro la Russia
Conte ha sottolineato che la posizione del governo italiano è quella di assicurarsi che le sanzioni non riguardino i cittadini ordinari o le piccole e medie imprese russe.

Il nuovo governo italiano — una coalizione che comprende il Movimento Cinque Stelle anti-establishment (M5S) e il partito "euroscettico" della Lega guidato da Salvini — si è espresso più volte a favore dell'abolizione delle sanzioni anti-Russia. Tuttavia, il 5 luglio il Consiglio europeo ha deciso di estendere le misure restrittive contro Mosca, introdotte dopo l'annessione della Crimea da parte della Russia e il presunto coinvolgimento di quest'ultimo Paese nel conflitto in Ucraina, per altri sei mesi fino al 31 gennaio 2019.     

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала