Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turismo, i cinesi continuano a “saccheggiare” la spiaggia di Vladivostok

© Sputnik . Evgeni Biyatov / Vai alla galleria fotograficaVladivostok
Vladivostok - Sputnik Italia
Seguici su
I turisti cinesi che visitano la Steklyannaya Bukhta (Baia di vetro) di Vladivostok continuano a portare via dalla spiaggia, come souvenir, le famose pietre trasparenti che danno nome al luogo, nonostante sia vietato. Lo riporta il quotidiano South China Morning Post.

Secondo il console generale cinese a Vladivostok, alcune agenzie di viaggio avrebbero detto ai loro clienti che prendere le pietre dalla spiaggia è consentito, notando che i cartelli di divieto presenti sul luogo sono scritti solo in russo.

"Ogni giorno sulla spiaggia arrivano quattro o cinque pullman di turisti cinesi, che iniziano subito a raccogliere souvenir", racconta un residente locale.

Le pietre trasparenti, per cui questo luogo è tanto famoso, sono in realtà pezzi di vetro, scaricati in mare nell'epoca sovietica, che le onde del mare hanno trasformato in ciottoli traslucidi multiformi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала