Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A nuoto dall'Asia all'Europa

Seguici su
Bracciate che uniscono i continenti. A nuoto dall'Asia all'Europa attraverso lo stretto del Bosforo, a Istanbul.

La traversata del Bosforo, organizzata dal Comitato Olimpico Turco, è una tradizione dell'estate nella metropoli turca: giunta quest'anno alla 30° edizione, la gara ha visto la partecipazione di 2500 nuotatori, provenienti da 65 paesi diversi.

Come spiegano i partecipanti, la cosa più difficile non è tanto nuotare i 6,5 km dalla sponda asiatica (Kanlica) a quella europea (Ortakoy), ma iscriversi alla gara stessa: le iscrizioni si sono aperte nella notte del 4 gennaio ed i 1200 posti riservati agli sportivi stranieri sono andati esauriti in meno di venti minuti!

Per la cronaca, la gara nella sezione maschile è stata vinta dal nuotatore della Repubblica turca di Cipro del Nord Dogucan Ulac, con il tempo di 46 minuti e 58 secondi. Sul podio insieme a lui sono saliti il turco Erge Can Gezmis con il tempo di 47' 14'' e l'americano Alexandr Kostich, terzo in 47' 41''.

Tra le donne la più veloce è stata la turca Hilial Zeyneb Sarac, arrivata al traguardo in 50 minuti e 30 secondi, seguita dalla connazionale Buse Tolcu (50'40'') e dall'americana Ami Dantsler (50' 50'').

Alla traversata hanno partecipato anche cinque nuotatori italiani, nelle categorie amatoriali: il più veloce è stato Albertano Caruso (45-49 anni) con il tempo di 1h09''53. Ecco i nominativi degli altri partecipanti: Antonio Maesano (45-49 anni) 1h12'57'', Vittorio Carlo Maria Di Bucci (55-59 anni) 1h20'09'', Gıan Paolo Gatti Comini (55-59 anni), 1h26'00'' e Pakize Müge Bahar, nella categoria 45-49 anni donne, 1h29'22''.

© AFP 2021 / Ozan KoseI partecipanti raggiungono il punto di partenza, situato di fronte al villaggio di Kanlica, nella sponda asiatica del Bosforo, a bordo di due traghetti, che salpano dalla zona di arrivo alle 9 del mattino.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
1/10
I partecipanti raggiungono il punto di partenza, situato di fronte al villaggio di Kanlica, nella sponda asiatica del Bosforo, a bordo di due traghetti, che salpano dalla zona di arrivo alle 9 del mattino.
© REUTERS / Osman OrsalIl traghetto che trasporta i nuotatori in navigazione verso la partenza, situata sulla sponda a destra in questa foto, dopo il ponte.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
2/10
Il traghetto che trasporta i nuotatori in navigazione verso la partenza, situata sulla sponda a destra in questa foto, dopo il ponte.
© REUTERS / Osman OrsalAlle 10 del mattino, dopo che i traghetti raggiungono il punto di partenza, ad essi viene ancorata una piattaforma galleggiante, dotata di sensori che azionano il microchip che ciascun nuotatore indossa alla caviglia e serve a cronometrare il risulato.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
3/10
Alle 10 del mattino, dopo che i traghetti raggiungono il punto di partenza, ad essi viene ancorata una piattaforma galleggiante, dotata di sensori che azionano il microchip che ciascun nuotatore indossa alla caviglia e serve a cronometrare il risulato.
© AP Photo / Lefteris PitarakisLa "tonnara" in cui si destreggiano i nuotatori dopo il tuffo di partenza: dopo alcuni minuti la folla si dirada e di fatto ogni nuotatore sceglie la sua rotta. Non essendoci boe o punti di segnalazione sulla superficie dell'acqua, ogni nuotatore crea il suo itinerario, inseguendo la zona al centro dello stretto, dove l'acqua è più fredda e soffia una corrente favorevole.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
4/10
La "tonnara" in cui si destreggiano i nuotatori dopo il tuffo di partenza: dopo alcuni minuti la folla si dirada e di fatto ogni nuotatore sceglie la sua rotta. Non essendoci boe o punti di segnalazione sulla superficie dell'acqua, ogni nuotatore crea il suo itinerario, inseguendo la zona al centro dello stretto, dove l'acqua è più fredda e soffia una corrente favorevole.
© AP Photo / Lefteris PitarakisSolo una volta all'anno, per le due ore in cui si svolge la traversata a nuoto, il Bosforo viene chiuso alla navigazione commerciale, turistica e militare. I padroni del canale sono i nuotatori, che bracciata dopo bracciata, in direzione nord-est / sud-ovest, coprono i 6,5 km di lunghezza del percorso.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
5/10
Solo una volta all'anno, per le due ore in cui si svolge la traversata a nuoto, il Bosforo viene chiuso alla navigazione commerciale, turistica e militare. I padroni del canale sono i nuotatori, che bracciata dopo bracciata, in direzione nord-est / sud-ovest, coprono i 6,5 km di lunghezza del percorso.
© AP Photo / Lefteris PitarakisLa piattaforma d'arrivo della traversata a nuoto attraverso il Bosforo.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
6/10
La piattaforma d'arrivo della traversata a nuoto attraverso il Bosforo.
© AP Photo / Lefteris PitarakisNuotatori all'arrivo.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
7/10
Nuotatori all'arrivo.
© AP Photo / Lefteris PitarakisVolti felici all'arrivo, nel parco di Kuruçeşme, situato a Istanbul sulla sponda europea del Bosforo.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
8/10
Volti felici all'arrivo, nel parco di Kuruçeşme, situato a Istanbul sulla sponda europea del Bosforo.
© AP Photo / Lefteris PitarakisLa gioia all'arrivo della traversata: ora anche queste ragazze possono fregiarsi del titolo di "Cross Continental Swimmer"
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
9/10
La gioia all'arrivo della traversata: ora anche queste ragazze possono fregiarsi del titolo di "Cross Continental Swimmer"
© AP Photo / Lefteris PitarakisHurrah! Missione compiuta e celebrata con un salto di gioia.
A nuoto dall'Asia all'Europa - Sputnik Italia
10/10
Hurrah! Missione compiuta e celebrata con un salto di gioia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала