Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scienziati: uso dell'aspirina nella lotta contro il cancro

Seguici su
Gli scienziati dell'ospedale Norwell Health a Huntington (USA) hanno dimostrato che il consumo quotidiano di piccole dosi di aspirina riduce il rischio di cancro ovarico. Lo ha segnalato MedicalXpress.

Nel corso dei lavori, gli esperti hanno esaminato i dati, ottenuti come risultato di 13 studi. In totale hanno partecipato oltre 750 mila donne. I medici, in particolare, sono interessati all'uso dell'aspirina e farmaci antinfiammatori non steroidei (per esempio, ibuprofene e naprossene).

Gli scienziati sono riusciti a capire che l'uso quotidiano di aspirina in piccole quantità riduce il rischio di cancro ovarico del dieci per cento.

"I risultati confermano che l'aspirina può ridurre il rischio di cancro ovarico, ma prima di consigliarlo, è necessario effettuare una serie di studi" ha detto Shelly Tourogher, uno degli autori di un lavoro scientifico.

Nell'ambito di un altro studio, condotto dal personale dell'università delle Hawaii a Honolulu e centro Moffit, gli scienziati hanno scoperto che le donne che prendono l'aspirina e altri farmaci anti-infiammatori, hanno il 30 per cento in più di tasso di sopravvivenza in caso di diagnosi cancro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала