Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin a Trump: Russia pronta a estendere trattato START

Seguici su
Il primo accordo bilaterale tra Stati Uniti e Unione Sovietica sulle riduzioni strategiche offensive è stato firmato il 31 luglio 1991.

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto al presidente degli Stati Uniti Donald Trump nel corso del summit a Helsinki di essere pronto a estendere il trattato START (Strategic Arms Reduction), ma a patto che entrambi i paesi concordino alcune specifiche.

"Nel 2021, il nuovo trattato START scadrà e allora cosa faremo?" ha detto Putin a Fox News.

Russian President Vladimir Putin (File) - Sputnik Italia
Putin: Sforzi occidentali per isolare la Russia sono falliti

"Ho rassicurato il presidente Trump che la Russia è pronta a estendere questo trattato, a prolungarlo, ma dobbiamo prima concordare le specifiche perché abbiamo alcune domande da fare ai nostri partner americani".

Il primo accordo bilaterale tra Stati Uniti e Unione Sovietica sulle riduzioni strategiche offensive (START) è stato firmato il 31 luglio 1991, che è durato 15 anni. I negoziati per un nuovo trattato START sono iniziati a maggio 2009 e il nuovo accordo è entrato in vigore il 5 febbraio 2011. Secondo i termini del trattato, gli Stati Uniti e la Russia avrebbero dovuto rispettare i vincoli stabiliti dal trattato sulle armi strategiche entro il 5 febbraio 2018. Il numero complessivo di armi su ciascun fronte non doveva superare i 700 missili balistici intercontinentali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала