Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sotto il suolo possono trovarsi enormi quantità di diamanti

© REUTERS / Lucas JacksonКрупнейший алмаз в мире Lesedi La Ronа
Крупнейший алмаз в мире Lesedi La Ronа - Sputnik Italia
Seguici su
Le ricerche e analisi sulla propagazione anomala delle onde sismiche attraverso la crosta terrestre hanno portato i geologi ad ipotizzare che ad una profondità di oltre 100 chilometri si possano trovare enormi quantità di diamanti.

Gli autori della ricerca giungono alla conclusione che nella profondità della crosta terrestre le fondamenta dei cratoni, le parti più antiche della crosta continentale, possono essere costituite da diamanti tra l'1% e il 2%. I risultati dello studio sono descritti nella rivista Geochemistry, Geophysics, Geosystems.

I geologi hanno sfruttato la dipendenza della velocità di propagazione delle onde sismiche, la temperatura e la pressione di una sostanza per determinare le proprietà del nucleo terrestre. I ricercatori avevano già prestato attenzione che quando passano attraverso le "radici" dei continenti, che si trovano ad una profondità di diverse centinaia di chilometri, le onde sismiche iniziano a muoversi molto più velocemente.

Nel nuovo studio i geologi sono riusciti a spiegare questo fenomeno ipotizzando che la materia in questi strati è costituita tra l'1% e il 2% di diamanti. Dopo aver stimato la massa dei cratoni, gli autori sono giunti alla conclusione che nelle profondità della Terra possano trovarsi 10 quadrilioni di diamanti.

Dovrebbero trovarsi a una profondità di 120-150 chilometri, ad un livello molto più profondo dei pozzi perforati dall'uomo, quindi nei prossimi anni difficilmente si potranno sfruttare.

Nella loro ricerca i geologi hanno creato un modello virtuale di rocce con composizione diversa.

Questo modello presume che i diamanti sulla Terra siano almeno 1000 volte di più rispetto a quanto pensassimo.

Secondo gli autori dello studio, questa ipotesi può essere plausibile per un motivo in più. I diamanti si formano alle alte pressioni e alle temperature nelle profondità della Terra, ma arrivano in superficie solo con potenti eruzioni, che si verificano una volta in varie decine di milioni di anni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала