Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Media: Trump "reclutato" dall’URSS

© REUTERS / Jonathan ErnstPresidente USA Donald Trump
Presidente USA Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
L'attuale presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è stato "reclutato" nel 1987 durante una sua visita a Mosca, scrive New York Magazine.

La pubblicazione collega l'inizio della carriera politica di Trump nel 1987 con il suo viaggio a Mosca per discutere della possibile costruzione di un hotel. L'anno prima, il futuro presidente degli Stati Uniti incontrò l'ambasciatore sovietico Yuri Dubinin a New York. È stato riferito che l'hotel non fu mai costruito, ma che "Trump tornò dall'Unione Sovietica con ambizioni politiche".

Si noti che il Cremlino potrebbe avere prove compromettenti su Trump dopo i suoi viaggi a Mosca nel 1987 e nel 2013. Inoltre, secondo la rivista, la riluttanza del presidente degli Stati Uniti a pubblicare la dichiarazione dei redditi può essere dovuta al fatto che per molti anni "potrebbe aver ricevuto in vario modo denaro russo".

Ora gli Stati Uniti stanno indagando sulle "interferenze russe" nelle elezioni americane, così come sui presunti legami tra Trump e Mosca, negati dalla Casa Bianca e dal Cremlino. La Russia nega categoricamente tutte le accuse, il segretario stampa presidenziale russo Dmitry Peskov le ha definite"assolutamente infondate".

I presidenti di Stati Uniti e Russia si incontreranno nella capitale della Finlandia il 16 luglio. Come riferito al Cremlino, discuteranno delle prospettive per un ulteriore sviluppo delle relazioni bilaterali e delle questioni di attualità nell'agenda internazionale. Questo sarà il primo incontro a pieno titolo tra Putin e Trump senza legami con i vertici.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала