Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A San Pietroburgo confiscate “banconote dorate” cinesi sui Mondiali di calcio

© Sputnik . Igor Russak / Vai alla galleria fotograficaThe renovated Pulkovo-1 airport terminal in St. Petersburg
The renovated Pulkovo-1 airport terminal in St. Petersburg - Sputnik Italia
Seguici su
Carte plastificate dorate con le scritte "100 rubli" ed emblemi calcistici sono state sequestrate dagli uomini della dogana dell'aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo in un pacco proveniente dalla Cina.

Nel dipartimento postale i funzionari doganali hanno scoperto più di 1.500 carte plastificate dorate che raffigurano una banconota di 100 rubli (poco meno 1,5 euro) con l'iscrizione "banconota commemorativa", "Russia" e le immagini di un pallone di calcio, la coppa del mondo, così come i simboli delle città russe in cui si sono disputati gli incontri dei Mondiali.

"Mancano documenti che autorizzano l'uso della proprietà intellettuale (tutti i diritti sul marchio e il simbolismo dei Mondiali 2018 appartengono alla Fifa), è stato aperto un verbale amministrativo sull'utilizzo illegale del marchio nei confronti di un cittadino della Federazione Russa", — si afferma in un comunicato stampa delle dogane russe.

Ora il destino delle "banconote d'oro" sarà deciso dai giudici.

La Coppa del Mondo di calcio si svolge in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018. Le partite della fase a gironi si giochano in 11 città: Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca, Nizhny Novgorod, Kazan, Saransk, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov e Sochi. 

Leggi tutte le notizie sui Mondiali di Calcio

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала