Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Duma di Stato ha risposto alle parole dell'ex-ministro ucraino in Crimea

CC0 / / La vista di Kiev
La vista di Kiev - Sputnik Italia
Seguici su
Il deputato della Duma di Stato della Crimea Ruslan Balbek ha commentato la dichiarazione dell'ex ministro della Difesa dell'Ucraina Anatoly Gritsenko riguardo l'Ucraina che "termina" il tentativo di "riavere" la penisola con la forza.

Secondo il parlamentare, le dichiarazioni di Gritsenko possono essere associate all'incarico del capo del dipartimento militare, che ha riconosciuto i tentativi di avvicinare l'Ucraina all'ingresso nella NATO. 

"A quanto pare, come agirà l'Occidente, se l'Ucraina andrà in Crimea, lui lo sa meglio di altri" ha sottolineato Balbek in un'intervista a RT.

Inoltre si è ipotizzato che, rendendo tali dichiarazioni, Gritsenko persegue i propri interessi e di nuovo l'intenzione di prendere il posto del ministro della Difesa dopo la fine del mandato presidenziale di Petro Poroshenko.

"Un conflitto su larga scala per l'Ucraina sarà un fallimento, per non parlare delle perdite umane ed economiche. Forse Gritsenko aspetta con ansia la fine del regime di Poroshenko, aspira alla carica di ministro della Difesa, e quindi è sceso nel campo politico", ha concluso Balbek.

In precedenza Gritsenko ha detto che se Kiev tenta di togliere il potere alla Crimea e Donbass, l'Occidente eliminerà le sanzioni alla Russia e introdurrà misure restrittive contro l'Ucraina, dopo di che è "finita".

Crimea, i festeggiamenti per il primo anniversario del ritorno alla Russia - Sputnik Italia
In Crimea sicuri, prima o poi gli USA riconosceranno la sovranità russa

La Crimea è diventata una regione russa nel mese di marzo 2014, dopo il referendum, in cui il 96,77% degli elettori della Repubblica e il 95,6% degli abitanti di Sebastopoli ha optato per la riunificazione con la Russia. Mosca ha ripetutamente affermato che gli abitanti della penisola hanno votato in conformità  del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite e hanno fatto una scelta a favore della Russia. Secondo Vladimir Putin, la questione della Crimea è "chiusa definitivamente".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала