Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'UE spaventata dal "reinsediamento biblico dei popoli"

© AFP 2021 / JOHN THYSAntonio Tajani
Antonio Tajani - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha esortato l'Europa a essere più attivamente coinvolta nel risolvere i problemi dell'Africa, perché nel caso di ritardo, il mondo vedrà un massiccio esodo "biblico" di persone provenienti da paesi del sud del nord.

"Per proteggere le frontiere esterne, dobbiamo agire in Africa, con molta diligenza e attenzione. Gli stati membri dell'UE dovrebbero compiere ulteriori passi", ha detto Tajani.

Tajani ha aggiunto che il problema non sarà risolto senza azioni per adottare un piano d'azione.

Secondo lui, nel 2050, 2,5 miliardi di persone vivranno in Africa.

"Senza una strategia per l'Africa, non ci sarà alcuna possibilità di proteggere le frontiere interne o esterne nella risoluzione del problema della migrazione. Vedremo la migrazione biblica dei popoli dal sud al nord ", ha detto Tajani.

Ha osservato che l'Europa deve fare di tutto per portare la pace in questo continente, affrontando il terrorismo, i cambiamenti climatici, la povertà e le malattie.

Ieri il presidente della Mauritania Mohamed Ould Abdel Aziz ha accusato l'Occidente di aver provocato la crisi dell'immigrazione in Europa e in Africa grazie al bombardamento della Libia, e dell'invasione della coalizione occidentale in questo paese nel 2011.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала