Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esercito yemenita smentisce conquista saudita dell'aeroporto di al-Hudayda

© REUTERS / Khaled AbdullahHouthi fighters ride on the back of a truck as clashes with forces loyal to Yemen's former president Ali Abdullah Saleh continue in Sanaa, Yemen
Houthi fighters ride on the back of a truck as clashes with forces loyal to Yemen's former president Ali Abdullah Saleh continue in Sanaa, Yemen - Sputnik Italia
Seguici su
E' una montatura il video in cui si vede la conquista della coalizione araba dell'aeroporto di al-Hudayda nello Yemen. Lo ha dichiarato a Sputnik il rappresentante ufficiale dell'esercito dello Yemen, il generale Aziz Rashid (alleato degli Huthi del movimento sciita Ansar Allah).

Secondo il militare, la coalizione diffonde notizie false sui successi delle loro forze per mascherare le sconfitte. In caso contrario avrebbero dovuto filmare mentre i loro aerei atterravano e decollavano dall'aeroporto di al-Hudayda, ha osservato il generale yemenita.

"Nei nostri rapporti non abbiamo fretta di pubblicare i dati sulle perdite tra le forze della coalizione, finché non siamo sicuri dei fatti. Ad oggi abbiamo distrutto 336 mezzi militari della coalizione nelle ultime tre settimane, 1 nave da guerra. Abbiamo lanciato 12 missili balistici contro i centri di comando nemici. Abbiamo completamente distrutto le loro fortificazioni sulla costa occidentale", ha detto Rashid.

Secondo il generale, la coalizione avanza sempre per 2-3 chilometri verso al-Hudayda, ma le loro offensive si trasformano immediatamente in una ritirata, impedendo così di conquistare la struttura strategica.

Secondo Rashid, le perdite yemenite sono molto inferiori alle perdite della coalizione e l'esercito dello Yemen fornisce informazioni trasparenti e verificabili sui propri caduti.

Il portavoce ufficiale dell'esercito yemenita ha smentito le voci relative ai negoziati per cedere il controllo di al-Hudayda alle organizzazioni internazionali per i diritti umani.

"Non vi è alcun motivo per cedere al-Hudayda al controllo internazionale. Queste voci sono diffuse dalla coalizione, sarebbe un'azione contraria al diritto internazionale ", ha affermato il generale.

Inoltre Aziz Rashid ha detto che l'esercito yemenita ha obiettivi nei Paesi della coalizione araba contro cui verranno lanciati missili.

"Ci sono obiettivi strategici che abbiamo delineato all'interno dei Paesi della coalizione ed abbiamo l'opportunità di colpirli con i missili", ha detto Rashid.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала