Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tifosi inglesi onorano la memoria dei soldati sovietici a Volgograd

© Sputnik . Kirill Braga / Vai alla galleria fotograficaVolgograd
Volgograd - Sputnik Italia
Seguici su
Un gruppo di tifosi britannici ha visitato il memoriale della battagli di Stalingrado a Volgograd e ha deposto fiori nella Sala della gloria militare, poche ore prima della partita dei Mondiali Inghilterra-Tunisia. Lo riporta il Daily Mail.

Tra i componenti del gruppo britannico c'erano il presidente della Football Association of England Greg Clark e il vice ambasciatore della Gran Bretagna in Russia Lindsay Skoll.

La pubblicazione ricorsa che proprio a Stalingrado, ora Volgograd, si svolse una delle più sanguinose battaglie della seconda guerra mondiale.

"Esiste un forte legame tra la Gran Bretagna e questa grande città", ha ricordato Lindsay Skoll. In Inghilterra, Volgograd è gemellata con Coventry, le cui donne durante la seconda guerra mondiale, anch'essa pesantemente colpita dalla Luftwaffe, inviò un messaggio speciale di sostegno "alle loro sorelle di Stalingrado".

"Considerando l'enorme sofferenza che ha patito Volgograd e il ruolo chiave svolto nella vittoria, penso che si meriti a pieno titolo di ospitare la Coppa del Mondo FIFA 2018", ha detto Skoll.

Il londinese Billy Grant, che ha preso parte alla cerimonia, ha affermato che per lui il sacrificio dei soldati sovietici significa molto sia per i russi e per i britannici. 

"Mi piace il calcio… ma durante questi eventi ti rendi conto che si tratta di qualcosa di più del semplice calcio", pensa Grant.

I tifosi inglesi hanno anche apprezzato molto l'ospitalità della popolazione locale.

"Mi piace qui. Le persone qui sono incredibili: amichevoli, ospitali, pronte ad aiutarti. Certo, la barriera linguistica è molto sentita ma cercano lo stesso di aiutarti", ha commentato il britannico Sean Tansey. 

Un altro tifoso è sicuro che quelli che non sono andati a Volgograd per la partita si pentiranno.

"Ci hanno detto che siamo pazzi a venire qui… ma io sono qui con la mia birra e sorrido", ha commentato Paul Elliot.

Il punto di vista dei tifosi britannici è stato condiviso da tanti utenti che hanno commentato positivamente l'articolo sul sito del giornale.

"Ben fatto, britannici. Per i russi questo significa più che vincere i Mondiali", ha commentato sul sito Graham Richards.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала