Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esperto commenta l'ennesimo incidente aereo nei pressi della base di Okinawa

© Sputnik . Denisov AntonF-15
F-15 - Sputnik Italia
Seguici su
La caduta di un F-15 americano a Okinawa non influenzerà la presenza militare statunitense nelle regione. Lo ha dichiarato il direttore Centro per gli studi giapponesi dell’Accademia russa delle scienze Valery Kistanov in un'intervista con RT.

"I residenti locali sono contrari alle basi militari a Okinawa. Si tratta di meno dell'1% del territorio nazionale, ma il 75% delle basi americane sono concentrate lì. Spesso sono vicine alle zone residenziali; gli aerei americani e gli elicotteri rappresentano una grande minaccia per la popolazione locale; le catastrofi avvengono regolarmente, e spesso cadono pezzi degli aerei. Per non parlare del rumore, dell'inquinamento dell'ambiente, e del fatto che le basi occupano terreni coltivabili", ha detto Kistanov.

L'esperto ha anche notato che tali proteste sono di natura locale, poiché le autorità centrali continuano a essere solidali con gli Stati Uniti.

"Il corso di Tokyo per rafforzare l'alleanza militare con gli Stati Uniti rimane in vigore, e sta diventando sempre più importante. Inoltre il governatore di Okinawa è cambiato, ed ha una posizione più lealista. Okinawa è troppo importante per gli americani nella loro strategia militare in Asia… nei punti dove la tensione sta crescendo", ha concluso Kistanov.

Oggi un caccia F-15 è precipitato nei pressi della base militare statunitense di Okinawa. Il Ministero della Difesa giapponese ha invitato gli Stati Uniti ad adottare misure atte a rafforzare la sicurezza dei voli.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала