Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ecco perché eruttano i vulcani in Guatemala e alle Hawaii

© REUTERS / U.S. Geological Survey/HandoutLava advances along a street near a fissure in Leilani Estates, on Kilauea Volcano's lower East Rift Zone, Hawaii, the U.S., May 5, 2018
Lava advances along a street near a fissure in Leilani Estates, on Kilauea Volcano's lower East Rift Zone, Hawaii, the U.S., May 5, 2018 - Sputnik Italia
Seguici su
La potente eruzione del vulcano Fuego in Guatemala e le impressionanti colate di lava del vulcano Kilauea alle Hawaii tengono col fiato sospeso tutta la comunità internazionale. Sputnik ha intervistato un vulcanologo costaricano che ci ha spiegato i processi vulcanici che si stanno verificano in America centrale e settentrionale.

Il dottor Mauricio Mora, direttore della Escuela Centroamericana de Geología de la Universidad de Costa Rica, ha spiegato che sull'attività vulcanica dei due continenti influiscono diversi processi geologici.

"Il processo di subduzione (affondamento) della placca di Cocos sotto la placca caraibica è responsabile dell'intera catena vulcanica dell'intera regione dell'America centrale e, in particolare, dei vulcani di Costa-Rica, Nicaragua, El Salvador e Guatemala. Tuttavia ognuno di questi possiede una propria storia geologica indipendente e processi magmatici diversi dagli altri", ha spiegato Mora.

Il vulcano Kilauea continua ad eruttare lava e gas velenosi - Sputnik Italia
Hawaii, non si placa la furia del vulcano Kilauea
Il vulcanologo ha poi precisato che ciò che si sta verificando alle Hawaii è diverso dalla sovrapposizione di placche litosferiche in America centrale:

"Alla base dell'attività del Kilauea vi sono processi geologici noti come "punto caldo". I pennacchi del mantello, strette colonne di materiale tettonico, attraversano la crosta terrestre e creano un flusso costante di magna", ha spiegato l'esperto.

Questo spiega perché alle Hawaii i vulcani siano "meno esplosivi e più accesi", cioè eruttano una maggiore quantità di lava, come si è verificato con l'eruzione del Kilauea cominciata il tre maggio.

"I vulcani delle Hawaii hanno un'enorme estensione proprio per le colate di lava che si estendono per lunghe distanze a partire da piccole fonti e crepacci. In tal modo si sono creati questi vulcani: bassi ma estesi", ha affermato il vulcanologo membro della Rete nazionale di sismologia della Costa Rica.

In America centrale invece la placca litosferica di Cocos, sprofondata fino a 100 km, interagisce con il mantello terrestre per generare flussi di magma che attraversa la crosta e crea vulcani "esplosivi" molto alti. Quindi i processi dal punto di vista geologico sono molto diversi".

Eruzione alle Hawaii - Sputnik Italia
Hawaii, prevista imminente catastrofe vulcanica
Il vulcano Fuego in Guatemala e i piccoli vulcani dell'America centrale sono attivi più o meno per le stesse ragioni: cioè a causa della subduzione delle placche litosferiche che crea magma il quale li "nutre" e li ha formati geologicamente. Tuttavia i processi che si verificano all'interno dei vulcani sono indipendenti l'uno dall'altro.

In alcuni casi, però, due vulcani possono comportarsi in modo molto simile. Ad esempio, il Fuego in Guatemala è molto simile all'Arenal in Costa-Rica: entrambi si distinguono per essere "esplosivi" e hanno un'attività vulcanica simile. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала