Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Un'Europa impotente contro una Russia "economicamente debole, ma politicamente forte"

© flickr.com / Oona RaisanenSchengen, bandiera dell'Europa
Schengen, bandiera dell'Europa - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia è troppo debole per dominare l'Europa, fa una scommessa per l'estensione della sua influenza politica e sulla "scissione dell'UE", scrive Kurier.

Se i paesi europei non creeranno una posizione politica e un piano d'azione comune, saranno costretti a rispettare una Mosca "economicamente debole, ma politicamente forte, che disprezza l'indecisione", aggiunge il giornale. La prima visita di Vladimir Putin all'estero, dopo la sua rielezione, è "un piccolo simbolo", scrive il giornalista Kurier Helmut Brandtshtetter. La visita di Putin a Vienna avviene in concomitanza con il 50esimo anniversario dell'inizio delle forniture di gas russo in Austria, e a questo proposito il governo austriaco si astiene dal criticare il presidente russo.

"La Russia vive con il 60% di introiti di petrolio, gas e carbone, la sua capacità di innovare è piccola, ma il potere politico di Putin è indistruttibile. Si basa sulla grandezza, l'impatto globale e narrativa nazionalistica", osserva l'autore.


Secondo lui, la Russia non potrà mai dominare l'Europa, economicamente, militarmente, quindi Putin estende la sua influenza politica. La dichiarazione del presidente russo al giornalista austriaco secondo cui il presidente non è interessato alla divisione dell'Europa, "merita tanta fiducia quanto le rassicurazioni all'inizio del conflitto ucraino, secondo cui i soldati russi lì, forse, sono in vacanza", dice l'autore. "La logica reazione" degli europei sarebbe semplice, hanno legato la loro forza economica e la capacità di innovare alla volontà politica. L'UE deve mantenere il dialogo con la Russia, ma la storia della guerra fredda mostra, che Mosca prende sul serio solo quei politici che hanno una strategia di sicuro effetto. "I leader autoritari non disprezzano nessuno quanto le persone indecise, senza un piano", scrive il giornalista.

Secondo l'autore, il fallimento dei politici europei è che essi "non possono più spiegare alla gente le comuni norme e valori come la democrazia e i diritti umani". L'UE deve ancora prendere una posizione, se vuole essere presa sul serio. In caso contrario, l'Europa diventerà divisa, e un paese "politicamente forte, ma economicamente debole", come la Russia, farà quel che vuole, riassume l'autore del Kurier.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала