Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

RT: UE intende combattere “l’invasione russa” in Europa

© AFP 2021 / Janek SkarzynskiPolish tank commander smiles after a NATO Response Force (NRF) exercise in Zagan, southwest Poland on June 18, 2015.
Polish tank commander smiles after a NATO Response Force (NRF) exercise in Zagan, southwest Poland on June 18, 2015. - Sputnik Italia
Seguici su
L’UE si è posta l’obiettivo di contrastare “l’invasioen russa” in Europa orientale in particolare nei Paesi Baltici e in Polonia. Viene dichiarato da un rapporto del comitato del Parlamento Europeo per gli affari eteri, riporta RT.

Il rapporto, che sarà pubblicato poco prima dell'inizio delle esercitazioni NATO negli Stati baltici, esorta alla cooperazione rafforzata tra l'Alleanza Atlantica e l'Unione Europea per aumentare la propria presenza nella parte orientale e meridionale, in particolare schierando sul territorio di Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia quattro battaglioni multinazionali.

Il documento menziona anche la necessità di aggiornare strade e ponti per accelerare lo spiegamento di forze di reazione rapida. "L'approccio strategico globale" alla Russia, dal punto di vista degli autori della relazione, deve essere rafforzato. Inoltre, hanno dichiarato la necessità di sviluppare una "nuova rotta" Nord-Sud per garantire la mobilità militare dei paesi europei.

Come osservato in un'intervista con RT l'esperto della rivista Arsenal Otechestva, Alexey Leonkov, tali dichiarazioni vengono prevalentemente fatte al fine di aumentare la spesa della difesa dei membri europei della NATO.

"Il fine principale  è l'aumento delle spese militari, perché è molto difficile giustificare i cambiamenti nel bilancio di qualsiasi paese europeo, soprattutto per quanto riguarda la spesa militare" ha detto aggiungendo che la NATO crea pretesti per giustificare una via militarista invece di un dialogo costruttivo.

La Russia ha ripetutamente espresso preoccupazione per l'incremento della presenza della NATO ai suoi confini. Ad aprile, in una riunione del Consiglio di sicurezza, Vladimir Putin ha attirato l'attenzione su questo. Secondo lui, l'alleanza militare sta cercando di "provocare nuovi e ravvivare i vecchi conflitti nello spazio post-sovietico".

Il Ministro degli Esteri Sergey Lavrov ha osservato che nessuna singola azione della NATO " aumenta la sicurezza con qualsiasi mezzo".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала