Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli smartphone soppiantano definitivamente la stampa cartacea

© Sputnik . Ramil Sitdikov / Vai alla galleria fotograficaiPhone 7, iPhone 7 Plus go on sale
iPhone 7, iPhone 7 Plus go on sale - Sputnik Italia
Seguici su
Dal 2011 al 2018 l’aumento dell’uso di telefoni cellulare è stato la causa della riduzione del tempo passato a leggere riviste e giornali cartacei rispettivamente del 45% e del 56%: questa è la conclusione a cui sono giunti gli esperti della media agency Zenith.

Gli utenti hanno cominciato ad utilizzare attivamente i cellulari per informarsi su Internet a partire dal 2011 ma allora il volume di fruizione mobile era solo del 5%.

Zenith prevede che entro il 2020 questo valore raggiungerà il 28%. Il crescente e generalizzato utilizzo degli smartphone aumenterà il consumo di informazione. In media ogni utente nel 2020 passerà 492 minuti del proprio tempo a sfogliare notizie sui media, cioè più dei 479 minuti che, secondo le stime dell'agenzia, gli utenti già passano nel 2018. Per chiarire: i 479 minuti del 2018 sono il 12% in più rispetto al 2011.

iPhone 7, iPhone 7 Plus go on sale - Sputnik Italia
Gli esperti hanno dimostrato quali sono gli smartphone più resistenti

La crescita nell'uso degli smartphone è stata la ragione per cui sono cambiati i modi in cui si ha accesso alle informazioni tra il 2011 e oggi. Secondo l'agenzia nel periodo considerato la fruizione dei contenuti televisivi è diminuita del 3%, quella dei contenuti radiofonici dell'8%, la lettura di giornali e riviste cartacei del 45% e del 56% rispettivamente.

Come hanno osservato gli esperti dell'agenzia alcuni giganti mediatici sono diventati i leader della crescita nel consumo delle informazioni, della musica e delle news in formato digitale, cioè anche sugli smartphone. Così il numero di abbonati al servizio in streaming Netflix è cresciuto a livello mondiale più di 5 volte dal 2011 e ha raggiunto i 125 milioni di persone. Gli utenti di Spotify, servizio che permette di ascoltare la musica in modo legale e gratuito, sono cresciuti nel periodo considerato più di 12 volte, fino a 75 milioni di persone. Il numero di utenti del social media Facebook ha raggiunto i 2,2 miliardi di persone.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала