Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sanzioni inutili, nuovo governo impegnato a cancellarle (Paolo Grimoldi, Lega)

© Sputnik . Ilya Pitalev / Vai alla galleria fotograficaSpasskaya Bashnya
Spasskaya Bashnya - Sputnik Italia
Seguici su
Il nuovo governo italiano metterà sul tavolo la questione dell'abolizione delle sanzioni contro la Russia: è pienamente determinato a farlo. Lo ha dichiarato a Sputnik il ​​deputato della Lega Paolo Grimoldi.

Secondo il politico, le sanzioni contro la Russia sono inutili e dannose per l'economia italiana e per le sue imprese.

"Il nuovo governo, che si appresta ad iniziare a lavorare, solleverà la questione della cancellazione delle sanzioni antirusse, sappiamo che ci saranno pressioni e sarà un processo molto difficile, ma siamo determinati a diventare il primo governo europeo ad avere una linea chiara su questo tema. Tutte le nostre associazioni di imprese che lavorano con la Russia chiedono di sostenerle nel loro lavoro e dare loro l'opportunità di far lavorare i loro dipendenti", ha detto il politico al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF-2018).

In precedenza il "Movimento Cinque Stelle" e la Lega avevano reso pubblico il testo finale del "contratto", che descrive in dettaglio il programma di azione del futuro governo di coalizione. Nella sezione sulla politica estera, si afferma che l'Italia ribadisce l'appartenenza all'Alleanza Atlantica e agli Stati Uniti come "alleato privilegiato", ma si distingue per l'apertura verso la Russia, che "non è una minaccia, ma un partner economico-commerciale sempre più rilevante", così come "un interlocutore strategico per la normalizzazione delle crisi regionali (Siria, Libia, Yemen)". Pertanto il documento indica la fattibilità di revocare le sanzioni antirusse.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала