Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Abbattimento volo MH17: “fin dall’inizio gli investigatori hanno accusato la Russia”

© Sputnik . Andrei SteninResti del Boeing malese nella zona di Shaktersk
Resti del Boeing malese nella zona di Shaktersk - Sputnik Italia
Seguici su
Nikola Mirkovic, personaggio pubblico francese e capo dell’organizzazione Ouest-est, si occupa di porgetti umanitari in Donbass. Ha parlato dell’abbattimento dell’MH17 in una intervista con Spuntik.

"Fin dall'inizio, si è percepito il desiderio di questi investigatori di incolpare la Russia. Questo è iniziato fin dai primi momenti di questa terribile tragedia nei cieli dell'Ucraina. Non bisogna dimenticare che il giorno dopo il disastro l'intera stampa occidentale ha accusato la Russia. L'inchiesta dopo tre anni di lavori difficili riporta che la Russia è colpevole. Dovrebbe essere compreso che dietro questa indagine ci sono le corti, i pubblici ministeri e i poliziotti dei Paesi Bassi, che sono membri della NATO, del Belgio, un membro della NATO e, paradossalmente, avvocati e poliziotti ucraini. Ma anche l'Ucraina accusa di aver abbattuto questo aereo. Cosa sta facendo questo gruppo di investigatori? Ciò suggerisce che il tribunale non è necessariamente obiettivo. Faccio questa conclusione dopo l'annuncio di oggi. Voglio aggiungere che, oltre a tutto, non hanno fornito prove".

Tra i paesi della NATO e la Russia c'è una seconda guerra fredda. 

"Se c'è davvero il desiderio di trovare i colpevoli, dobbiamo creare una squadra investigativa obiettica che né la NATO né la Russia finanzieranno, e che possa funzionare correttamente". La Russia, che viene accusata, non ha accesso alle investigazioni, ma l'Ucraina ce l'ha".

"Sapendo chi c'è dietro questo gruppo investigativo, difficilmente credo alla neutralità di esso. Forse hanno ragione, forse hanno torto, ma in ogni caso, non credo che abbiano una posizione neutrale".

"Il sistema missilistico in questione, il complesso Buk, è di fabbricazione russa, quindi, di conseguenza, è del tutto possibile che i missili lanciati da questa unità siano di origine russa. Tuttavia, non importa chi ha prodotto questa arma, ma chi l'ha usata. Ma questo armamento è diffuso in tutti i paesi dell'ex Unione Sovietica. "

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала