Facebook chiede agli utenti di inviare le loro foto intime

© REUTERS / Dado RuvicA man is silhouetted against a video screen with a Facebook logo
A man is silhouetted against a video screen with a Facebook logo - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il social network Facebook sta testando un algoritmo il quale difende le vittime di revenge porn. È stato comunicato dall'azienda sul sito ufficiale.

Un nuovo strumento di prevenzione è stato progettato per coloro che hanno paura di diffondere le loro foto intime. L'utente può contattare uno dei partner di Facebook (questo elenco include organizzazioni statali di diversi paesi) e ricevere un modulo elettronico unico per caricare questi file. Permetteranno a dipendenti speciali di creare modelli digitali unici per tracciare eventuali upload di foto intime. Questa pratica può essere estesa al servizio Messenger e al social network Instagram.

Secondo le attuali regole, le pratiche di Facebook bloccano tali immagini su richiesta delle vittime. I dipendenti del social network sostengono che i bersagli principali delle molestie sono le donne, che affrontano costantemente crudeltà e trattamenti ingiusti su Internet.

A marzo 2018 il sito YouPorn ha pubblicato un video erotico, che racconta i sentimenti delle vittime della pornografia. L'obiettivo della campagna congiunta con la Danish Women's Society è stato quello di evidenziare i problemi affrontati dalle vittime della pubblicazione di video porno fatti in casa.

 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала