Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Duma: apprezziamo esortazione colleghi britannici a combattere con il capitale disonesto

CC0 / Pixabay / Londra
Londra - Sputnik Italia
Seguici su
Se la Gran Bretagna davvero combatterà i capitali acquisiti con mezzi disonesti, questo tornerà utile alla Russia, e rimarrà soltanto da ringraziare i colleghi britannici per questa lotta congiunta in questa sfera, ha dichiarato il membro del comitato della Duma per gli affari internazionali, Anton Morozov.

Il comitato internazionale della Camera dei Comuni del parlamento britannico ha pubblicato il rapporto sulla "corruzione russa in Gran Bretagna" nel quale si invita il governo del paese a introdurre sanzioni contro la maggior parte delle persone legate alle strutture governative russe e che violano i diritti dell'uomo. Nel rapporto dal nome "L'oro di Mosca: la corruzione russa in Gran Bretagna", pubblicato il 21 maggio, il comitato osserva che "l'uso di Londra come base per i beni di individui corrotti legati al Cremlino, è chiaramente legato ad una strategia su gradne scala di Mosca e ha conseguenze per la sicurezza nazionale" della Gran Bretagna. In relazione a questo, si legge nel rapporto, la lotta contro l'allocaizone di beni di persone associate a funzionari governativi nella Federazione Russa e l'inasprimento delle sanzioni dovrebbe essere una priorità per le autorità britanniche.

"La Gran Bretagna da noi è sempre stata percepita come un luogo dove finisce tutto il denaro rubato. Come regola generale, i beni illeciti vengono depositati  proprio a Londra. Quindi, ad essere onesti, penso che se queste sanzioni molto dure contro i nostri truffatori e ladri che sono fuggiti con grandi somme saranno introdotte, ci daranno solo benefici", ha detto Morozov a Sputnik.

Il parlamentare ha anche osservato che, a suo parere, in questo caso, si può solo "ringraziare i nostri colleghi britannici per la lotta congiunta contro il capitale acquisito illegalmente". Allo stesso tempo, "ogni cittadino della Russia è collegato al Cremlino, perché governa il nostro paese" ha aggiunto.

"Nuocere alla sicurezza della Gran Bretagna non è possibile. Per molti secoli di seguito hanno importato capitali e reliquie, tra cui mummie egiziane. Quindi in questo senso questo mi sembra che non danneggi l'immagine del Regno Unito" ha aggiunto il politico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала