Ucraina, Poroshenko promette di verificare gli accordi con la CSI

© Foto : Press-service of the President of UkrainePetro Poroshenko
Petro Poroshenko - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dichiarato che esaminerà attentamente tutti i trattati internazionali conclusi nel quadro della CSI. Lo riferisce il sito internet della presidenza.

Poroshenko ha spiegato che dopo le dovute verifiche saranno chiusi tutti quegli accordi in contrasto con gli interessi dell'Ucraina.

Il presidente ha anche sottolineato che Kiev non ha approvato la carta della CSI e che non intende diventare membro dell'organizzazione.

Kiev ha ripetutamente dichiarato la sua intenzione di ritirarsi dalla CSI e nel febbraio 2014 ha rinunciato alla rappresentanza al suo interno.

Lo scorso aprile Poroshenko ha incaricato il governo di avviare la procedura di uscita. Allo stesso tempo, Kiev intende mantenere quegli accordi con i paesi dell'associazione che considera vantaggiosi per sé: sul riconoscimento dei titoli di studio, sull'occupazione, sul transito e altri.

Sabato il presidente ucraino ha dichiarato di aver firmato un decreto per ritirare i rappresentanti dell'Ucraina da tutti gli organi statutari dell'associazione.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha osservato che la riluttanza di Kiev a cooperare all'interno della CSI danneggia lo sviluppo dell'economia, la sfera sociale e gli interessi dei cittadini ucraini.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала